Il Sentiero Dei Fiori E Delle Farfalle

Itinerario a piedi
  • Lunghezza (m)
    7330
  • Durata (h)
    4:00
  • Difficoltà
    Escursionisti esperti
  • Altitudine (m)
    ND - 2055
  • Dislivello (m)
    283 - 308

Descrizione

Il sentiero individuato per osservare la flora costituisce il tracciato che nel 2004 l’Amministrazione Comunale ha intitolato in ricordo del botanico Claudio Brissoni. Anello che si snoda tra i 1.821 e i 2.078 m. slm, lungo il versante ovest del Monte Arera e della Corna Piana, tra il Rifugio Capanna 2000 e il passo Branchino. Si attraversa la Val d’Arera dove effettuare le prime interessanti osservazioni floristiche, al termine di una prateria il P.so Gabbia, scende nella dolomitica e splendida conca glacializzata del Mandrone per poi risalire alla Bocchetta di Corna Piana; il percorso porta fino al Passo del Branchino in vista dell’omonimo lago per poi piegare all’indietro e ritornare a quote inferiori al Rifugio. Il periodo per osservare il maggior numero di fioriture e di farfalle è luglio; nei mesi estivi è possibile salire sulla vetta dell’Arera attraverso un percorso sul versante sud, abbastanza facile, che consente di godere di splendidi panorami sulle valli e sulle Orobie.

I luoghi e le attività

Rifugio Capanna 2000

Oltre Il Colle - Alpe Arera